Home » Dove fare immersioni a Livorno
11 Febbraio 2022
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su email
Condividi su linkedin
Condividi su telegram
Condividi su whatsapp

Dove fare immersioni a Livorno

Il litorale livornese presenta numerosi spot che riescono ad accontentare tutte le tipologie di subacqueo, dal principiante al più tecnico e riesce a mette d’accordo tutti.

Il nostro partner, Bolle d’Azoto, ha mappato oltre 140 spot in una decade di esplorazioni quotidiane e nonostante ciò, sono certi che esistano ancora scorci da scoprire.

Il “Granducato del Corallo”, come è battezzata Calafuria, regala splendide fenditure, panettoni, secche, una fauna stanziale e di passo e, come ci fa intuire il soprannome, una grandissima quantità di corallo rosso che – tra gli unici posti nel mediterraneo – è visibile già dai 12 metri di profondità.

Qui di seguito alcune immersioni fra le più celebri nel litorale livornese.

La grotta del Gronco

Tipo di immersione: Facile
Profondità: 9/36 metri
Brevetto Minimo: Open Water

È tra le immersioni più caratteristiche di Livorno per morfologia e quantità di pesce.

Siamo davanti alla famosa torre di Calafuria. La grotta, è tra le immersioni più caratteristiche di Livorno per morfologia e quantità di Pesce. Ancoraggio circa 9/10 metri e l’immersione può essere svolta da subacquei di qualsiasi livello grazie alle pareti che cadono fino a 36 metri dal cappello di circa 11.

Ci sono più itinerari possibili, in base a quello che il subacqueo ricerca. Sul cappello a circa 11 metri, nel periodo primaverile/estivo risiedono barracuda stanziali abituati ai subacquei: con il giusto approccio si lasciano ammirare e fotografare.

Il giro classico viene svolto percorrendo la parete la dx e lungo il percorso si possono trovare saraghi, cernie stanziali, e scrutando nel blu non è difficile scovare due dentici di grandi dimensioni che ormai sono di casa.

Se abbiamo aria a sufficienza, è possibile spostarsi verso terra e conoscendo il punto, troviamo una tana con 10 corvine stanziali bellissime. Tornando verso la barca, sbirciando nei buchi si possono trovare facilmente murene e polpi.

Se invece si possiede brevetti advanced e deep, percorrendo la parete sui 30 metri, si incontrano aragoste anche di notevoli dimensioni. È anche possibile percorrendo un breve tratto verso mare aperto, andare ad esplorare un altro punto d’immersione chiamato Isola famoso per i banchi di corallo e le gorgonie.

Insomma un punto che da possibilità di divertimento a tutti i livelli.

Fondale Marino

Le Gorgonie

Tipo di immersione: Media
Profondità: 15/40 metri
Brevetto Minimo: Advanced Open Water
Brevetto Consigliato: Deep e Nitrox

Immaginatevi un sito dove in un’unica immersione, potete ammirare tutta la biodiversità del mediterraneo. Incredibile ma vero! Siamo nella zona sud della costa di Calafuria; la parte più bella e incontaminata.

È una splendida immersione riservata a subacquei con livello minimo Advanced. Si ancora sulla sommità di uno scoglio, sui 15 metri circa, per poi seguire la scogliera tenendola sulla destra.

Dai 26 metri di profondità possiamo notare delle gorgonie rosse di notevole grandezza, le più grandi le troviamo su dei massi che si trovano su un fondale di circa 42 metri, di solito ricche di Astrospartus. Per rientrare teniamo la parete sulla sinistra fino a trovare una canalone sui 20 metri che ci porterà alla nostra ancora. Attenzione a scorta d’aria e a non accumulare deco.

Coralli

L’isola

Tipo di immersione: Impegnativa
Profondità: 21/40 metri
Brevetto Minimo: Advanced Open Water
Brevetto Consigliato: Deep e Nitrox

È una delle immersioni più caratteristiche della zona. L’ancoraggio è sul cappello che si trova a circa 21 mt. La parte nord cade verticale fino a circa 36 metri ed è la parte più suggestiva dell’immersione. la parete ospita banchi di corallo tra i più vivi e imponenti di tutto il litorale.

Tenendoci la parete sulla sx, quando svoltiamo e percorriamo la parte lato “ mare aperto”, proseguiamo lungo la parete e scoviamo tra i vari anfratti aragoste e murene.

Proseguendo lungo la parete, si raggiungono profondità meno impegnative e oltre ad ammirare le pareti scenografiche e i suoi abitanti, raggiungendo nuovamente il cappello possiamo incontrare dentici stanziali in caccia. Infatti il lato sud dell’Isola degrada dolcemente dai 21 metri di ancoraggio.

Utilizzandolo come percorso di uscita, evitiamo di prendere la deco, se siamo stati attenti al Computer. Occorre stare attenti al computer, e alla scorta d’aria e pianificare in modo corretto l’immersione. Una delle più belle immersioni della costa Livornese, per il quale sono fortemente consigliati il brevetto deep e nitrox.

Se vuoi fare prove/corsi subacquei o effettuare immersioni puoi contattare i nostri referenti:

Enrico Tenerini • 348 65 06 276Bolle d’Azoto ASD

Andrea Maio • 393 29 22 999Subacquei Anonimi ASD

Curioso di sapere altre avventure da effettuare nei mondi sommersi? Segui le nostre pagine oppure sfoglia il nostro magazine


Dove vuoi soggiornare?

A problem was detected in the following Form. Submitting it could result in errors. Please contact the site administrator.
Inserire le età dei bambini (sopra i 10 anni sono considerati come adulti)

A problem was detected in the following Form. Submitting it could result in errors. Please contact the site administrator.
Inserire le età dei bambini (sopra i 10 anni sono considerati come adulti)

Per non perderti nessuna novità, seguici sui social